lunedì 17 dicembre 2012

Balanzoni mascarpone e salsiccia ..un primo per le feste !!

 
Avete già pensato al primo piatto per le feste di Natale  ? Io vi suggerisco i balanzoni, altro non sono che tortelloni con aggiunta di mortadella e con un sughino leggero leggero, con mascarpone e salsiccia  !! Ahaha non è vero ma vi assicuro che sono proprio buoni. Questa è la ricetta di Alessandra Spisni , diamo a Cesare quel che è di Cesare. Ma quelli nella foto sono quelli che ho fatto io per dei nostri amici e vi assicuro che non ne sono rimasti. Io penso di farli il primo dell'anno..visto che a Natale vado a mangiare dalla mamma...

Ingredienti :

Sfoglia :
300 gr di farina
2 uova
1 cucchiaio di spinaci lessati e strizzati
noce moscata

Ripieno :
50 gr di spinaci aromatizzati all'aglio
sale
300 gr di ricotta di mucca
noce moscata
50 gr di mortadella tritata
100 gr di parmigiano
1 uovo

Salsa :
300 gr di salsiccia
1 noce di burro
250 gr di mascarpone
vino

Procedimento :
Preparare la sfoglia , tagliarla a quadratoni, riempire con il ripieno fatto con gli spinaci passati nel burro e aglio, ricotta , uovo, parmigiano, sale, noce moscata, mortadella. Chiudere a triangolo .Tenere tra pollice ed indice le punte della base,Far passare il centro della pasta sopra l'indice sinistro formando una sorta di anello, unire le due punte ed ecco fatto il tortellone.Procedere così col resto della pasta.
Preparate il sugo passando la salsiccia in padella con il burro , sfumare col vino ed aggiungere il mascarpone. Volendo si può aggiungere al mascarpone qualche cucchiaio di latte o di panna fresca per far sciogliere il mascarpone o per diminuirne la quantità. Se vi piace servite con una spolverata di parmigiano reggiano.



 

 

 

 

 


giovedì 13 dicembre 2012

Alberelli di Natale..si ma di cheesecake !!


Cheesecake ,chissà perché mi piace un sacco questa torta, proprio a me che i formaggi non piacciono !! Questa è una ricetta che penso avranno tutti , visto che ultimamente viene proposta ovunque. Io l'ho avuta da una mia amica tanti anni fa , una decina direi, poi è rimasta li in mezzo alle mie mille ricette, poi un giorno ho detto proviamola !! E da allora rimane tra le mie preferite. Questo mi ha fatto ripensare  ad una domanda di Federica di Pappa e Co , che mi ha chiesto "dove prendi le ricette ?" beh si  molte me le ha passate mia madre, altre le mie amiche, ma in realtà ho una quantità immensa di riviste e libri di cucina, una notevole quantità di ricette dei corsi che ho fatto e fogliettini svolazzanti ovunque. Perché per me ogni ricetta è un tesoro. Anche se preferisco fare i dolci..golosona !! Ed ora cosa ho aggiunto ? Un po' di creatività. Ad esempio per fare queste tortine ho fatto la cheesecake e poi con un taglia biscotti ho ricavato gli alberelli di Natale, con dei mirtilli secchi ho fatto le palline e le tortine alberello di Natale erano pronte !!

Ingredienti :

250 gr di mascarpone
250 gr di ricotta di mucca
180 gr di biscotti secchi
60 gr di burro (fate anche 80)
80 gr di zucchero
3 uova
1 cucchiaio di farina
1 bustina di vanillina
250 gr di marmellata di mirtilli ( o quella che più vi piace)
succo di 1 limone

Preparazione :

Foderare una teglia con carta forno. Sbriciolare con un robot i biscotti, unire il burro fuso e stendere questo composto nella teglia, pareggiando bene. Sbattere i tuorli con lo zucchero, unire mascarpone , ricotta, farina , vanillina. Montare a neve gli albumi ed incorporarli al precedente composto cercando di incorporare aria.Versare il composto sui biscotti, infornare a 180° circa 40 minuti. Sfornare e fare raffreddare , diluire la marmellata con il succo di limone e spalmarla sulla torta. Se decidete di fare gli alberelli tagliate la torta con il taglia biscotti prima di mettere la marmellata. Potete anche decidere di decorare le tortine con frutti di bosco freschi !!

venerdì 7 dicembre 2012

Stella stellina.. Natale si avvicina !!


Stella stellina Natale si avvicina !! Qualche giorno fa Rossella la mia collega mi ha detto che doveva fare dei biscotti con dei bimbi e mi ha chiesto di darle qualche suggerimento. Mi ha invitata a nozze !! Così ho cercato tra le ricette di Pinella che per quanto riguarda i biscotti è una certezza. Ho trovato questa ricetta  di Michel Roux...un maestro in cucina.Vi assicuro che sarete tutti in grado di farla . Così una volta preparato l'impasto il mio Alle ha tagliato i biscotti e una volta cotti ed assemblati il suo papà ha detto "Adesso li mangio tutti io!" e lui ha risposto "No sono miei li ho fatti io !"..tesoro !! Ovviamente li abbiamo mangiati tutti e sono spariti alla velocità della luce. Visto che Natale si avvicina credo siano una bella idea per la colazione, per Babbo Natale o anche come segna posto,come regalo perchè no !! A voi le idee migliori.

Ingredienti :

250 g di farina
200 g di burro a pezzetti
100 g di zucchero al velo ben setacciato
un pizzico di sale
2 tuorli
 
nutella
confettura
 
Procedimento :
Amalgamare il burro con lo zucchero ed il sale.Aggiungere i tuorli ed incorporarli all’impasto. Setacciare la farina, versarla sull’impasto e lavorare finchè il composto si presenta omogeneo, spingere l’impasto con il palmo della mano, lavorando di polso per 3-4 volte. Formare una palla e mettere in frigo per almeno un’ora. Stendere l'impasto ad una altezza di 1/2 centimetro ricavare delle stelle. Prendere metà dei biscotti e con una formina più piccola ritagliare al centro una stellina, che potrete cuocere, saranno bellissime.Mettere i biscotti su carta forno.Infornare a 170°C per 10 -15 minuti. Far freddare e unire le due stelle con poca confettura o nutella.

giovedì 29 novembre 2012

Cake pops ...o lecca lecca di torta

 
Eccomi qua, cinque minuti per la mia ricettina. Del resto l'avevo promessa !! Cosa vi posso dire questi lecca lecca han avuto un successone e sono davvero buoni !! Io li trovo carini per delle feste con i bambini o anche come centro tavola per il tavolo di Natale. Perchè a chi non è mai successo di partecipare al pranzo di Natale i grandi in un tavolo ed i bimbi in un altro. Loro lo trovano divertente e noi ottimiziamo gli spazi !!Di ricette in rete se ne trovano tante io ho seguito il mio gusto personale , infatti il ripirno prevede sia il mascarpone che la nutella !! Golosa mamma !!

Ingredienti per 8 cake pops :
2 muffin al cioccolato (oppure due belle fette di torta )
mascarpone
nutella
50 gr di cioccolato fondente
smarties o codette colorate
bastoncini per lecca lecca
base di polistirolo

Procedimento :
In una bulle sbriciolare i muffin , unire un cucchiaio di mascarpone ed uno di nutella, cominciare ad impastare, se vedete che le briciole non diventano un'unica palla unire altro mascarpone e nutella. Fare con l'impasto ottenuto delle palline, metterle  su un foglio di carta forno e farle riposare in freezer 15-20 minuti. Fare fondere il cioccolato o al micro o a bagno maria. Tirare fuori dal freezer le palline , intingere il bastoncino nel cioccolato fuso ed inserirlo nella pallina. Ricoprire tutta la pallina col cioccolato, facendo attenzione a non staccare il bastoncino, incollare gli smarties ed infilzare il bastoncino nella base di polistirolo per fare solidificare il cioccolato. Quando saranno asciutti potete metterli in un bicchiere o in un vaso o dove più vi piace, magari potete fare anche dei segna posto per i bimbi fermandoli con nastrini colorati.

martedì 27 novembre 2012

Muffin al cioccolato con crema al mascarpone


Rieccomi con una ricettina visto che sabato ho cucinato tutto il giorno non posso che passarvi qualche ricetta e visto che proprio oggi si parlava di ricette facili facili ve ne presento una. Ahimè la ricetta dei muffin non è mia ma di un'amica di Natalia, tutti sapete chi è Natalia ..la mia guru !!
La ricetta di questi muffin richiede un riposo dell'impasto di 12 ore in frigo, ma vi assicuro che vengono bene anche senza il riposo, quindi tranquilli potete farli anche subito.Io li ho accompagnati con una cremina al mascarpone, meravigliosa !! Ora basta leccarsi i baffi e mettetevi al lavoro !!

Ingredienti per 8 muffin :

117,5 gr di olio di arachidi
110 gr di acqua

150 gr di uova intere (3 piccole o 2 grandi)
120 gr zucchero semolato
1,5 gr sale

192,5 gr farina
  42,5 gr cacao amaro
   12 gr lievito per dolci


Procedimento:

Mescolare l’olio di arachide con l’acqua, unire poco alla volta le uova intere, lo zucchero e il sale. Setacciare assieme  farina,  cacao ed il lievito unirlo all'impasto.Lasciare riposare 12 ore in frigo, se avete tempo se no verranno buoni lo stesso.
Mettere in stampi di silicone e cuocere a 170°C per 20-22 minuti circa.Fare la prova stecchino e quando saranno cotti far raffreddare  su una griglia.

Ingredienti per la crema al mascarpone :

250 gr di mascarpone
125 gr di panna fresca
2 cucchiai e 1/2 di zuccchero
2 uova
1 pizzico di sale
 
Procedimento :

Separare i tuorli dagli albumi, montare i tuorli con 2 cucchiai di zucchero unire il mascarpone.Montare la panna con il 1/2 cucchiaio di zucchero, unirla al mascarpone mescolando dal basso verso lalto cercando di incorporare aria. Montare metà degli albumi con il pizzico di sale ed incorporare anch questo al composto. Tenere in frigo fino al momento di servire. Se non lo mangiate in giornata congelatelo.


venerdì 23 novembre 2012

Arista al forno


Cari amici ecco il secondo per domani, dovevo trovare qualcosa di abbastanza veloce e da poter preparare in anticipo, visto che il primo mi occuperà molto tempo !! Allora abbiamo pensato all'arista al forno, avevo deciso di farla in tutt'altro modo, ma poi ho pensato che non doveva essere assolutamente asciutta ed ecco questa ricetta. Incrocio le dita speriamo che sia buona..la carne è sempre del mitico Marietto, quindi una certezza...speriamo nella giusta cottura !

Ingredienti :
1,5 kg di arista
qualche fetta di pancetta
sale
aglio
 rosmarino
1/2 bicchiere di vino rosso
1/2 bicchiere di brodo
1 carota grande o 2 piccole
1 cipolla
1 costa di sedano
olio evo

Procedimento :
Fatevi dare un bel pezzo d'arista dal vostro macellaio , il mio l'aveva già condita con un trito di sale aglio e rosmarino (ognuno piò usare il suo ). Prendere una teglia che contenga bene il pezzo di carne versare un filo d'olio adagiare la carne, pulire le verdure e tagliarle a tocchetti, metterli nella teglia con la carne e versare un altro filo d'olio. Infornare a 180 ° , il forno deve essere già caldo, quando la carne sarà rosolata , circa 10-15 minuti, irrorare col vino,rimettere in forno e lasciare sfumare. Quando il vino sarà evaporato aggiungere il brodo, coprire e fare cuocere a 160 °. In totale dovrà cuocere circa 1 ora e 10 minuti, ad ogni modo se non siete sicuri forate la carne con uno stuzzicadenti il liquido deve uscire chiaro. Se come me dovete scaldarla il giorno dopo non cuocetela troppo. In più fate raffreddare la carne avvolta in carta alluminio,così conserverà il suo liquido. Servite con la salsina che otterrete dalle  verdure frullate.

domenica 11 novembre 2012

Brioches morbide con crema e marmellata di more

Qualche settimana fa dovevo portare qualcosa a casa di amici,ovviamente un dolce da fare all'ultimo minuto.Apro il frigo e c'era della ricotta ed un rotolo di pasta sfoglia,allora mi sono venuti in mente dei dolcetti proposti da Natalia Cattelani ,la conoscete tutti la maestra di cucina della prova del cuoco ? Beh se non la conoscete la prossima settimana sarà a Casalgrande in occasione dell'ozu film festival, con un laboratorio per bambini, quindi guardate il sito ed iscrivete i vostri bimbi, avrete il piacere di conoscere una donna meravigliosa che ha trasformato la sua passione in lavoro ed io per questo la stimo molto. Ad ogni modo torniamo alla ricetta , a me la pasta sfoglia non sarebbe bastata, quindi ho stravolto un po' la ricetta inventando una sorta di pasta brioche alla ricotta con aggiunta di lievito. La cremina l'ho lasciata invariata più o meno!! L'insieme mi è piaciuto molto , la brioche era soffice e la cremina ...beh provatela

Ingredienti :
250 gr di farina
125 gr di burro
100 gr di ricotta
qualche cucchiaio di latte
90 gr di zucchero
1/2 bustina di lievito

200 gr di ricotta
1 tuorlo d'uovo grande o 2 piccoli
100 gr di zucchero
qualche cucchiaio di marmellata di more o frutti di bosco
1 albume sbattuto con 2 cucchiai di zucchero

Procedimento :
Impastare la farina con il burro, lo zucchero ,la ricotta, il latte ed il lievito come fosse una frolla. Io ho messo tutto nel robot finchè non è diventata una palla. Fare riposare in frigo almeno 30 minuti se no farete fatica a stendere l'impasto. Amalgamare la ricotta con lo zucchero ed il tuorlo d'uovo , creando una cremina.Tirare bene la pasta a circa 3 mm di altezza ricavare dei quadrati 8x8 .Mettere in ogni quadrato un cucchiaino abbondante di crema ed uno di marmellata.Chiudere uno sopra all'altro due angoli. Spennellare con l'albume sbattuto con lo zucchero. Infornare a 180 ° 15- 20 minuti. Io li ho serviti spolverati di zucchero a velo.



martedì 6 novembre 2012

Pollo ai peperoni


Stavo pensando a cosa preparare per cena e mi è venuta in mente questa bella ricetta, facile da fare e saporita .Io di solito la propongo come umido da mangiare con le tigelle o crescentine, scegliete voi come chiamarle..l'importante è che siano buone. Ricordatevi se preparate in anticipo questo piatto  , non mettete subito i peperoni, perchè nel riscaldare il pollo si disferebbero..come è successo a me l'ultima volta che son venuti i nostri amici.... scalda e riscalda, non si trovavano più. Quindi se sapete che dovete riscaldare il vostro pollo metteteli pochi minuti prima di finire la cottura , finiranno di cuocersi un po' per il calore e poi quando riscalderete il pollo.

Ingredienti :
8 cosce di pollo
1 cipolla
1 peperone rosso
1 peperone giallo
1/2 bottiglia di passata di pomodoro
1/2 bicchiere di vino bianco
1 o 2 bicchieri di acqua
sale q.b
olio evo q.b

Procedimento :
Fate soffriggere la cipolla nell'olio evo, aggiungere le cosce di pollo, farle  rosolare da tutti i lati, sfumare col  vino bianco, aggiungere la passata di pomodoro ed il bicchiere d'acqua,coprire con un coperchio, dopo circa 10-15 minuti , aggiungere i peperoni precedentemente lavati e tagliati a listarelle, salate. Fare cuocere ancora con il coperchio per circa 15 minuti o per il tempo necessario affinché finisca di cuocere.Se serve aggiungete acqua in cottura. La cottura dipende anche dal pollo, se è dall'allevamento o ruspante. 


giovedì 1 novembre 2012

Crostata di zucca con panna montata


Meglio tardi che mai !! Ogni anno in questo periodo faccio questa crostata a me piacere davvero tanto !! Avevo promesso di farla per Halloween , ma ieri non ho proprio avuto tempo, quindi oggi mi sono impegnata... ed inutile dirvi che è quasi finita. La ricetta originaria è americana quindi io sono andata un po' ad occhio,ma non preoccupatevi, verrà buonissima. Unica cosa dovete decidere voi quante spezie usare a me piacciono, ma a chi piacciono un po' meno potrà diminuire la quantità.Per alcune dosi ho usato anch'io la tazza, quella da tè.

Ingredienti :

1 panetto di pasta frolla
300 gr di zucca cotta e frullata (in forno o tagliata a pezzettini e messa in padella con un po' di burro)
80 gr di zucchero di canna integrale
2 uova
1 tazza e 1/2 di latte
1/2 tazza di panna
1 puntina di cucchiaino di cannella
poco zenzero
1 grattugiatina di noce moscata
1 cucchiaio di rum

panna montata per accompagnare

Procedimento:

Sbattere le uova con lo zucchero, unire la zucca cotta , il latte, la panna, le spezie ed il rum. Otterrete un composto molto liquido, ma che in cottura diventerà una bella cremina. Stendere la pasta frolla in uno stampo per crostata imburrato ed infarinato , versarci il composto , formare un bordino con la pasta che sborda. Infornare a 180° circa 40-45 minuti, potete fare la prova stecchino, se vedete che la pasta frolla cuoce troppo e non si asciuga la cremina, abbassate la temperatura  a 150 ° e lasciate in forno qualche minuto in più. Servire con la panna montata.

sabato 27 ottobre 2012

Uova di serpente in salsa di lucertola.....per Halloween !

 
Qualche giorno fa , sono andata in biblioteca a prendere dei libri per i miei bambini e mi sono imbattuta in Giulio Coniglio. Le mamme sapranno di sicuro chi è !! Beh non lo sapevo, ma anche lui festeggia Halloween e mi ha dato una super ricetta, le uova di serpente in salsa di lucertola.Visto che mancano pochi giorni alla notte dei morti viventi, abbiamo deciso di provare. La ricetta è semplice ed i coloranti sono assolutamente naturali ed insapori, quindi dopo potrete mangiare l'uovo sodo con la vostra salsina senza alcun problema. Provate i bimbi resteranno sorpresi !
 
Ingredienti x 2 uova :
 
2 uova
1 bustina di tè nero
1 cucchiaio di aceto balsamico
1 pentolino con acqua
2 cucchiai di maionese
1 manciata di capperi
1 po' di prezzemolo tritato
 
Procedimento :
 
Mettere nel pentolino con l'acqua la bustina del tè e l'aceto balsamico. Prendere le uova e con il manico di un cucchiaio di legno picchiettare sul guscio formando delle crepe. Non picchiate troppo forte se no si romperà !! Immergere le uova nel liquido e far bollire per almeno 15 minuti . Fate raffreddare le uova dentro al liquido e poi sgusciatele , noterete che hanno delle striature colorate. Preparate la salsina mescolando alla maionese il prezzemolo ed i capperi tritati. Servite  mettendo su un piatto la salsa ed metteteci sopra le uova.

mercoledì 17 ottobre 2012

Biscottini per halloween ...senza stampini


Visto che Halloween si avvicina voglio darvi anch'io qualche idea carina per preparare una festa con i vostri bambini. Tanto lo sappiamo che anche se non è una festa italiana i nostri bambini ci chiederanno di festeggiare. Noi l'anno scorso abbiamo preparato questi biscotti. Ho cercato su internet delle forme che mi piacevano ed ecco gatti con la gobba , fantasmini , pipistrelli e zucche ,realizzati con semplice pasta frolla, normale o al cioccolato.
Credo valga la pena provare, non vi resta che stampare fogli con soggetti diversi, farli ritagliare ai bambini e procedere con la ricetta !!

Ingredienti :
pasta frolla vi rimando a questa ricetta ma dimezzate le dosi
pasta frolla al cioccolato anche qui dimezzate le dosi ( sempre che non vogliate fare tanti biscotti)
marmellata di albicocche

Procedimento :
Dopo aver preparato la pasta frolla, ritagliate i soggetti dai fogli, stendete la pasta frolla, appoggiate il foglio sulla pasta e con un coltellino di plastica ripassate il disegno. Se fate dei gatti con la pasta frolla al cioccolato , prendete della pasta frolla normale e fate delle palline che saranno gli occhi ed il naso e fatele aderire bene al biscotto, con uno stuzzicadenti potrete fare delle linee che saranno i baffi del gatto.Per quanto riguarda la zucca ho fatto dei biscotti identici, in alcuni ho fatto i buchi per occhi , naso e bocca in altri no, ma sempre in numero uguale perchè poi andranno accoppiati. Cuocere in forno  a 180° circa 15 minuti. Fare raffreddare , prendere i  biscotti a forma di zucca senza i buchi spalmarci sopra della marmellata di albicocche e poi chiudere con un biscotto con i buchi.

martedì 16 ottobre 2012

Cannoli alla crema


Ci sono quelle giornate in cui ho bisogno di distrarmi un po' dai miei pensieri e allora cosa faccio ? Vado in cucina e mi metto all'opera ed ovviamente visto che sono molto golosa cosa posso sfornare se non dei dolci !! Tra l'altro il mio piccolo non fa altro che chiedermi dolci alla crema. In casa avevo della pasta sfoglia già pronta, niente a che fare con quella fatta in casa, di cui presto vi darò la ricetta , ma che per i miei cannoli al volo andava più che bene !!
Quindi adesso che sapete di non dover preparare la pasta sfoglia e quindi che  ci vuole pochissimo tempo non vi resta che provare !! Vi serviranno gli appositi coni per fare i cannoli , se riuscite procuratevene almeno 12 perchè se no dovrete infornare più volte e nel togliere il cono a caldo vi brucereste un po' i polpastrelli.

Ingredienti:
250 gr di crema pasticcera la ricetta la trovate qui dovete solo dimezzare le dosi
1 rotolo di pasta sfoglia
zucchero semolato
albume d'uovo (quello che avanza dalla crema pasticcera)

Preparazione:
Srotolare la pasta sfoglia, ritagliare delle strisce di circa 1,5 cm e pennellare con l'albume, aiuterà la pasta ad aderire meglio. Arrotolare ogni striscia su un cono , pennellare i coni con altro albume e rotolarli nello zucchero semolato. Se preferite un colore più giallo pennellare i coni con il tuorlo anzichè con l'albume. Ad ogni modo in cottura la pasta sfoglia assumerà un colore dorato.Infornare a 180 ° finchè la pasta non sarà gonfia e dorata circa 15 minuti. Fate raffreddare ,sfilate il cono e riempite con la crema pasticcera.

giovedì 4 ottobre 2012

Canestrelli




 



Canestrelli !! che buoni !! Non ricordavo pìù questa ricetta. Ho fatto svariati corsi , tra cui il corso di biscotti di Ilio. Ilio è un bravo fornaio e pasticcere, l'ho seguito in diversi corsi e devo dire che ho apprezzato molto i suoi biscotti anche se non li faccio spesso. Ma visto che devo approfondire l'argomento merende , quale buona occasione per rifarli !Spero solo che non gli dispiaccia la diffusione della sua ricetta. Mi raccomando state attenti alla cottura, cuociono in fretta e potrebbero seccarsi  è successo anche a me , ma devo dire che sono buoni anche un po' tostati, le nocciole conferiscono al biscotto un sapore unico.

Ingredienti per 2 teglie di biscotti :

170 gr di farina 00
100 gr di nocciole tostate (tritate a modi farina)
100 gr di burro morbido
100 gr di zucchero a velo
1 uovo
1 bustina di lievito x dolci
1gr di cannella
1 grattatina di buccia di limone
zucchero a velo per decorare

Procedimento:

In una ciotola mettere il burro con lo zucchero, amalgamare ed unire l'uovo intero, aggiungere la farina 00 e la farina di nocciole, la cannella ,il lievito e la buccia di limone. Mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Far riposare in frigo 2 ore. Riprendere l'impasto stenderlo col mattarello ad uno spessore di 5mm, ritagliare l'impasto con delle formine  (per fare il buco io ho usato la parte posteriore di un beccuccio da pasticceria). Mettere i biscotti su teglie coperte da carta foro. Infornare a  180° circa 10 minuti. A biscotto tiepido spolverare di zucchero a velo.

domenica 30 settembre 2012

Tagliatelle ai funghi porcini

 
Tempo di funghi !! E se qualcuno vi regala un bel porcino come è successo a me come lo cucinate ?
Io ho deciso di fare un buon piatto di tagliatelle , una ricetta semplice che lascia il sapore del fungo intatto, avrei potuto anche fare un'insalatina col porcino crudo, ma poi i bimbi non l'avrebbero mangiata . Ed ecco qui le mie tagliatelle, vi lascio gli ingredienti per due persone , visto che i miei figli non fanno testo, in quanto a quantità. Uno mangia come un adulto e l'altro quanto un uccellino...mah !! Buon appetito !

Ingredienti per 2 persone :
 
200 gr di tagliatelle secche ( se le fate fresche meglio)
1 fungo porcino di medie dimensioni
6 fettine di pancetta
1 spicchio d'aglio
olio evo
poco vino bianco
prezzemolo
sale
parmigiano reggiano

Procedimento :

Togliere dal gambo la terra, pulire con un tovagliolo umido il fungo, ma non lavarlo. Tagliarlo a fettine e poi  a listarelle. Nel frattempo mettere a bollire l'acqua per le tagliatelle. In una padella mettere 2 - 3 cucchiai d'olio extra verdine d'oliva, fare rosolare l'aglio, unire i funghi e la pancetta.Sfumare con poco vino bianco. Fare cuocere finchè il fungo non si è un po' ammorbito , ma non troppo perchè non deve perdere parte della croccantezza, direi circa 5 minuti. Salare e a fornello spento unire il prezzemolo tritato. Nel frattempo avrete fatto cuocere le tagliatelle, scolarle e unirle al sugo di funghi .Impiattare e servire, se vi piace con una spolverata di parmigiano reggiano.

lunedì 24 settembre 2012

Torta di carote


In questi giorni ho un sacco di cose da fare , i bambini vanno a scuola, cominciano a fare sport ed io sto lavorando più del solito !! Per tirarmi su il morale dovrei fare un bel dolce al cioccolato,ma alla fine ho pensato ad una torta non troppo calorica, ma comunque buona che possa andare bene sia a colazione che per merenda. Ho fatto la torta di carote !! e vi assicuro che è più buona delle merendine confezionate. Provare per credere !!

Ingredienti :

350 gr di carote grattugiate
200 gr di farina 00
100 gr di mandorle tritate
100 gr di burro fuso
150 gr di zucchero
3 uova
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaio di rum per dolci
scorza grattugiata di un'arancia
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Procedimento :

Separare gli albumi dai tuorli, mettendoli in due ciotole diverse.Sbattere con una frusta elettrica i tuorli con lo  zucchero ed il  burro fuso, finché il composto non diventa spumoso. Unire le carote grattugiate e continuando a mescolare  aggiungere le mandorle tritate, la farina , la scorza d'arancia ed il rum. Infine unire la bustina di lievito. Lavare bene le fruste , prendere la ciotola con gli albumi, mettere un pizzico di sale e montare a neve ferma. Incorporare gli albumi al composto con una spatola facendo in modo che non si smontino ed incorporando aria. Imburrare ed infarinare uno stampo per torte, versarci il composto ed infornare a 180° 30-35 minuti. Fate sempre la prova stecchino.

venerdì 21 settembre 2012

Involtini di radicchio con prosciutto, ricotta e noci

 

 
Domani è sabato ed io vorrei proporvi un antipastino semplice da fare ma molto gustoso. Il titolo della ricetta ne svela i semplici ingredienti. L'ho assaggiato la prima volta dalla mia amica Barbara e ne sono rimasta piacevolmente sorpresa. Dovete sapere che  Barbara aveva già  cucinato per noi ed  i suoi cavalli di battaglia erano "tigelle" e "panna cotta"..poi si è sposata e ci ha proposto un bel pranzetto dall'antipasto al dolce !! Siamo rimasti tutti sorpresi..brava Barbara.
Ad ogni modo ho deciso di provare questi involtini ma non avevo la ricetta, ma il magico mondo di internet me l'ha fornita. Questa ricetta è di Benedetta Parodi, io ogni tanto la seguo, ma devo dire la verità non ho provato molte sue ricette, dopo questa vedrò se sperimentarne altre. Provatela merita !
 
Ingredienti :
1 cespo di radicchio
50 gr di gherigli di noci
100 gr di ricotta
prosciutto crudo qb
olio

Procedimento :
Sbollentare appena  le foglie di radicchio, tritare al mixer le noci e  unirle alla ricotta. Farcire ogni foglia di radicchio con una fetta di prosciutto e un cucchiaio di ripieno.
Chiudere bene gli involtini,volendo potete usare un filo d'erba cipollina.Potete decidere di cuocerli al forno o in padella. Io li ho disposti in una padella di ceramica con un filo d'olio e li ho cotti da entrambi i lati pochi minuti. Se volete farli al forno disponeteli su una teglia coperti da un filo d'olio.
Cuocere per 10 minuti a 180-200 gradi.


sabato 8 settembre 2012

Pucce alla pizzaiola

 
Quest'estate in tanti mi han parlato di Puglia e ovviamente i miei ricordi vanno a quando ero una bambina. Quando io ed i miei cugini ci arrampicavamo sugli alberi e giocavamo a nascondino dietro alla casa di Cinzia la mia amica, che ogni tanto  mi chiedeva di dirle qualcosa in dialetto Modenese. Modena la sua città natale che però lei ha lasciato da piccola. E poi qualche volta si andava ad aiutare lo zio in campagna a raccogliere quei fantastici pomodori maturati al sole di una  terra rossa e sapida .Quei sapori genuini che san di olive ...e non solo ...di fichi raccolti direttamente dall'albero...Che dire di cose buone in Puglia ce ne sono tante ed io ho pensato di riproporre una ricetta semplice e spero sia la prima di una serie. Ovviamente non ho il forno a legna, peccato!! Anche se prima o poi ce la farò ad averlo...

Ingredienti:

500 gr di farina
1/2 cubetto di lievito di birra
sale q.b
1 cucchiaino di zucchero
olio evo
acqua q.b
15 olive nere
1 manciata di capperi
1/2 cipolla
10 pomodorini
peperoncino ( se piace)
buccia di arancia

Procedimento :

Tagliare a pezzettini pomodori , capperi, cipolla . Condirli col sale e lasciare riposare un'oretta. Passata un'ora scolarli .Prendere un cucchiaio d'olio di oliva metterlo in padella, appena è caldo far appassire una scorza d'arancia (non bruciare), togliere dal fuoco e fare raffreddare.Impastare la farina con sale, zucchero, l'olio all'arancia ed il lievito sciolto in acqua a temperatura ambiente. Unire il trito di pomodori ,cipolla e capperi, le olive tagliate a pezzetti ed il peperoncino. Ricordatevi che i pomodori rilasciano acqua quindi non usatene tanta subito se no l'impasto verrà troppo morbido. Fate lievitare fino al raddoppio, fare dei panini e far riposare ancora un po'. Infornare a 180 ° 15-20 minuti

domenica 2 settembre 2012

Bon Bon al cocco

 
Finite le vacanze estive !! tra poche settimane anche i bambini andranno a scuola  e la vita frenetica riprenderà. Per ora cerchiamo di non pensarci troppo e viviamo le nostre giornate senza orari prefissati e menù predefiniti. Oggi ho deciso di cocccolare tutti con un bon bon !! Avevo della ricotta di mucca freschissima presa al caseificio e mi sono venuti in mente questi dolcetti, facilissimi da fare e davvero golosi.Qualcuno mi dirà "ma non eri a dieta ?"..diciamo che lo sono a giorni alterni. Se anche voi volete provarli ci vogliono 10 minuti per farli e pochi secondi per mangiarli !! Se poi voi non improvvisate come ho fatto io, potete mettere ognuno dei bon bon  in un pirottino di carta , farete un figurone.

Ingredienti :

250 gr di ricotta di mucca
125 gr di cocco grattugiato
100 gr di zucchero

Per la copertura
cocco grattugiato  q.b
cacao amaro q.b

Procedimento :

Mescolare con la forchetta ricotta , zucchero e cocco  finchè non si saran ben amalgamati. Fate riposare in frigo 20 minuti, il tempo che la ricotta torni ad indurirsi un po'. In un piattino mettere un po' di cocco grattugiato ed in un  altro un po' di cacao amaro. Non esagerate con la quantità così potrete mettere solo quello che vi serve. Con le mani prendere un po' dell'impatso di ricotta e formare delle palline, rotolarne alcune nel cocco ed altre nel cacao. Impiattare e mettere in frigo fino al momento di servire.

sabato 4 agosto 2012

Brownies cioccolato e Philadelphia


Una settimana fa ero ospite  a casa di Guido presso "rifugio Montardone" insieme ad altri colleghi. Abbiamo mangiato una bella e buona fiorentina ,cotta dal maestro della griglia, Guido.
C'era chi pensava che le donne non avrebbero mai mangiato 700 gr di carne ed invece vi abbiamo stupito !! ehehe
Io non potevo che portare il dolce !! Ho quindi deciso di fare un esperimento, devo dire che l'esperimento è riuscito e che tutti hanno apprezzato. Alzi la mano chi non ha apprezzato !! Non osate  !!
I miei bimbi che avevano visto la realizzazione del dolce non l'han mangiato perchè sono andati in montagna con la nonna. Purtroppo d' estate noi mamme ci dobbiamo giostrare tra centri estivi e nonni, perchè se vogliamo tenerci il lavoro, non possiamo certo stare in ferie due mesi !! Allora al loro rientro ho pensato di fargli trovare i brownies ed ovviamente la sorpresa è piaciuta.
Questa volta ho fotografato il dolce così chi aspettava la ricetta verrà accontentato, come al solito è una ricetta presa da internet e modificata nelle quantità di zucchero perchè penso che a volte qualcuno esageri. Vi darò una dose e mezzo  perchè con la ricetta originale viene una tortina piccola , poi vedete voi !!

Ingredienti per la base dei brownies:

165  gr di cioccolato al 50% di cacao tritato
130 gr di burro tagliato in pezzi
2 cucchiai di caffè
150 gr di zucchero semolato
1 cucchiaino di vaniglia o una bustina di vanillina
3 uova grandi
90 gr di farina 00
un pizzico di sale
90 gr di nocciole tritate grossolanamente

Sciogliete il cioccolato con il burro ed il caffè  a bagno maria, mescolate fino ad ottenere un composto liscio. Rimuovete dal fuoco e fate raffreddare fino a temperatura ambiente.Incorporare, sbattendo, lo zucchero e la vaniglia, aggiungere  un uovo alla volta, sbattere  bene fino a quando il composto risulterà lucido e liscio, incorporare la farina ed il sale fino a quando il tutto sarà ben amalgamato.
Aggiungere le nocciole e mescolare.
Versare il composto in modo uniforme in una  teglia rettangolare imburrata ed infarinata, anche quella di alluminio usa e getta va bene. Infornare nella parte centrale del forno preriscaldato a 180 °per circa 22-25 minuti o fino a quando uno stecchino inserito nell'impasto ne esca pulito.
Sfornare e lasciare raffreddare

Per il ripieno al formaggio:

165 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
60 gr di burro ammorbidito
60 gr di zucchero a velo setacciato
 1 cucchiaino di vaniglia

In una ciotola sbattere con le fruste elettriche il formaggio spalmabile ed il burro fino ad ottenere un composto cremoso.Aggiungere lo zucchero a velo, la vaniglia e sbattere fino a che tutti gli ingredienti risultino ben amalgamati.Spalmare il composto sul brownies raffreddato.Mettere in frigo almeno un ora in modo che il composto solidifichi.

Per la glassa:

130 gr di cioccolato fondente
23 gr di burro
90 gr di panna
2 cucchiai di caffè


Sciogliere il cioccolato ed il burro a bagno maria , unite il caffè solubile , mescolare fino ad ottenere un composto liscio, incorporare la panna ed amalgamare il composto.
Togliere dal fuoco e fare raffreddare la glassa fino a temperatura ambiente.
Distribuite la glassa sui brownies e fare raffreddare il tutto per almeno 3 ore. Tagliare a quadrotti e servire.
Si possono conservare in frigo, coperti ,  per 5 giorni.

martedì 31 luglio 2012

Mezze penne pomodoro fresco e tonno al profumo di basilico


Anche voi non sapete più cosa cucinare in questi giorni ? Io non ho nemmeno la forza di accendere il fornello, ma del resto non si può andare avanti ad insalata e pizza. Quindi ho optato per una pasta quasi fredda , dico quasi perchè solo il condimento è freddo. Parto da un'idea di mia cognata alla quale ho aggiunto l'ingrediente principe delle mie estati il tonno !!
Pochi ingredienti per un sapore fresco e gustoso.

Ingredienti:
mezze penne
pomodori di ogni forma e tipo
basilico
aglio
tonno
sale
olio evo
( non ho messo le quantità così vi potrete regolare a seconda di quanti siete in famiglia)

Preparazione :
Mettere una pentola piena d'acqua sul fuoco e nel frattempo preparare il condimento. Tagliare a cubotti i pomodori, frullare il basilico con olio ed aglio , unirlo ai pomodori ed aggiungere il tonno ed il sale, in modo che il tutto si insaporisca bene.Quando l'acqua avrà raggiunto il bollore, salare e buttare la pasta , fare cuocere il tempo indicato sulla confezione. Una volta cotta scolare e versare nel condimento.

giovedì 26 luglio 2012

Pavesini nutella e cocco


A volte per fare contenti i bambini basta davvero poco e se poi ci mettiamo la "nutella" !!
Qualcuno mi sgriderebbe, sia perchè faccio pubblicità, sia perchè se ci guardiamo bene non è proprio l'alimento più sano. In effetti se guardassimo l'etichetta dovremmo scegliere una crema spalmabile al cioccolato di un altra marca. Ma che dire, il sapore sarà completamente diverso e del resto noi cosa mangiavamo ?..la nutella !!
Questo dolcetto è semplice da fare, anche qui non si deve accendere il forno ed in più i vostri bambini vi potranno aiutare. Si troveranno sulle manine un po' di cocco e ovviamente si leccheranno le dita. Penso sia un bel modo per passare un po' di tempo insieme !!
Questi biscottini andrebbero bagnati nel caffè, io per i bimbi li bagno nel latte al cacao, decidete voi quanto bagnarli, se li bagnate poco avrete la parte interna, vicino alla crema ,croccante, se li bagnate di più sarà un tutt'uno con la cremina. Quindi manine all'opera !!

Ingredienti :
1 pacco di pavesini
nutella
1 confezione di ricotta o mascarpone
caffè freddo poco zuccherato o latte freddo e cacao
cocco disidratato

Procedimento :

Prendere i pavesini su alcuni spalmare la nutella ,su altri ,ma in ugual numero ,spalmare la ricotta o il mascarpone. Unire un biscotto alla nutella con uno al formaggio , bagnarli nel liquido scelto e rotolarli nel cocco.Procedere così anche con gli altri , conservare in frigo e servire !!


martedì 10 luglio 2012

Torta fredda allo yogurt


Anche voi pensate che fa troppo caldo per accendere il forno ?  E allora se ci invitano a pranzo o a cena cosa possiamo portare ? Io ho optato per questa torta fredda allo yogurt e devo dire che è stata davvero apprezzata. Eleonora  vi avevo promesso la ricetta ed eccola qua. Prima di portarla a casa vostra l'avevo provata, la ricetta è di giallo zafferano, ne avevo trovate altre ma questa era quella che mi piaceva di più.Ancora grazie a te e a Fabrizio per la bella domenica trascorsa insieme !!
Adesso passiamo alla ricetta  io per il top consiglio qualcosa di non troppo dolce una marmellata di frutti di bosco biologica ,della frutta fresca o dei frutti di bosco surgelati e spadellati con zucchero e limone. La marmellata della foto è di fragole..fatta in casa !!

Ingredienti per la base:

280 gr di biscotti secchi
170 gr di burro
2 cucchiai di zucchero di canna

Ingredienti per il ripieno :

700 gr yogurt bianco cremoso
300 gr panna da montare
12 gr gelatina in fogli (colla di pesce)
6 cucchiai di latte

Per il top :

frutta fresca
marmellata
cioccolato fuso

Procedimento :

Mettere i biscotti in un robot da cucina  e riduceteli in polvere. Versate la polvere ottenuta in una ciotola e aggiungete lo zucchero di canna e il burro fuso . Mescolare bene fino a che gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Imburrare una teglia da 24 cm di diametro con cerchio apribile  e foderatela con carta da forno ritagliando un cerchio dello stesso diametro dello stampo e 2 strisce di uguale misura che ricopriranno i bordi . Versate all’interno della tortiera il composto di biscotti.Stendere bene con un cucchiaio e mettere in frigo 30 minuti.
Fate ammorbidire la colla di pesce in una ciotola con acqua fredda per 10 minuti circa. Nel frattempo montate a neve ferma la panna , versatela in una ciotola, unite delicatamente lo yogurt (che non deve essere troppo freddo) mescolando dal basso verso l'alto  con una spatola per non far smontare la panna. Strizzate la gelatina e aggiungetela al latte precedentemente scaldato (non dovrà raggiungere il bollore) in un pentolino.Mescolate finché la colla di pesce non si sarà sciolta  e infine unitela al composto di panna e yogurt. Estraete dal frigo lo stampo con la base di biscotto ed aggiungete la crema di yogurt . Rimettere in frigo per almeno 3 ore  e quando sarà pronta toglietela dallo stampo e staccatela dalla carta forno . Guarnite a piacere, volendo al posto dello yogurt bianco potete usare uno yogurt alla frutta
\

mercoledì 4 luglio 2012

Spaghetti pesce spada, melanzane e pomodorini


Questo è un piatto che volevo realizzare da un po' di tempo era li nella mia memoria, i ricordi di una serata trapanese,  non ho la ricetta , ma ricordo bene cosa ho mangiato quella sera !! Era un piatto così gustoso col profumo di mare e il sapore genuino della terra, melanzane e pomodorini...così ho segnato ogni ingrediente sul mio taccuino. La pasta era una pasta fatta in casa e quindi ho deciso di usare anch'io degli spaghetti artigianali quelli del pastificio Martelli non so se li conoscete , ma io ve li consiglio. Di solito non faccio pubblicità, ma davvero questa pasta la merita !!
Mi raccomando non dimenticate di aggiungere la menta e le mandorle che danno a questo piatto quel qualcosa in più !! Buon appetito

Ingredienti:

250 gr di spaghetti
7-8 pomodorini
1/2 melanzana
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
1 fetta di pesce spada
olio evo q.b
sale q.b
menta
una manciata di mandorle tritate

Procedimento :

Tagliuzzare la cipolla e aprire l'aglio a metà, togliere l'anima. Mettere l'olio evo in una padella, fare imbiondire cipolla ed aglio, unire la melanzana tagliata a cubetti, fare cuocere circa 5 minuti, aggiungere i pomodorini tagliati a dadini, fare andare ancora qualche minuto. Unire il pesce spada tagliato a dadini, fare cuocere ma non troppo, ricordatevi che il pesce cuoce in fretta, salare. Mettere a bollire l'acqua e quando arriva a bollore salare e mettere giù gli spaghetti, seguendo i tempi indicati sulla confezione. Una volta cotta la pasta unirla al sugo, impiattare e servire con foglioline di menta e mandorle tritate.


martedì 3 luglio 2012

Gelato alla pesca


Ok Caronte se ne è andato, per chi non lo sapesse Caronte è il caldo malefico arrivato la scorsa settimana e che dovrebbe essersi allontanato...eppure io sono ancora alla ricerca di un po' di fresco !! Voglia di accendere forno e fornelli zero e sinceramente col caldo passa anche la fame, ma un gelato va sempre bene, soprattutto alla frutta.... rinfrescante. Allora ieri ho deciso di provare questa ricetta, proposta da un giornale non di cucina ma di un supermercato, non faccio nomi ! Sinceramente ero scettica, troppo semplice ! Tra l'altro non ho la gelatiera quindi ho optato per il metodo medioevale. Invece ....sorpresa !!.... è davvero buono , fresco, soffice, potrebbe quasi essere un sorbetto. Io tra poco ne mangio una bella coppetta..voi invece...dovete farlo, ma ci vuole davvero poco ve lo assicuro.

Ingredienti  x 4 persone:
2 pesche
200 gr di zucchero
200 ml di acqua
succo di 1/2 limone
menta

Procedimento :
Scaldare l'ascqua con lo zucchero e quando sarà sciolto, togliere lo sciroppo dal fuoco e fare raffreddare. Sbucciare le pesche , togliere il nocciolo e tagliare a pezzettini la polpa.Unire la polpa allo sciroppo e anche il succo di limone. Versare il composto in una teglia metallica larga e bassa , mettere in freezer un paio d'ore. Prendere il composto e frullarlo, rimetterlo in freezer fino al momento dell'uso.
Come decorazione ho messo due foglioline di menta.
Se avete la gelatiera potete mettere la preparazione direttamente li.

mercoledì 13 giugno 2012

Cornetti ripieni


C'era una volta in un paese incantato, una fata davvero speciale, si chiamava Fata Cuoca. La nostra fatina, preparava ricettine sopraffine e dei bambini rendeva d'oro le manine. Parlo proprio di te Antonella, avevo detto che avrei rifatto questa ricetta e così è stato anche se devo ammettere di avere fatto delle modifiche, non sostanziali, però volevo fare un dolcetto e mi è venuta in mente la tua ricetta non avendo lo yogurt bianco ho usato uno yogurt all'ananas e il lievito per dolci al posto del lievito istantaneo per pizza, ma ti assicuro che la ricetta è riuscita ,sono praticamente finiti.La rifarò presto !!

Ingredienti :
250 gr di farina
125 gr di burro
1 yogurt bianco(io ho usato lo yogurt all'ananas ma senza pezzi di frutta)
1/2  bustina di lievito per dolci

Procedimento :
Impastare tutti gli ingredienti insieme in una ciotola o nel robot da cucina.Lasciare riposare in frigo
mezzora.Dividere l'impasto in due parti e tirare la pasta  a forma di cerchio, ricavare con una rotella 8 triangoli per ogni cerchio , tagliare prima metà ,poi in quattro e di nuovo a metà poi in otto. Volendo si può dividere l'impasto in tre parti e fare dei cornetti più piccoli. Nella parte più larga del triangolino potete mettere: marmellata, cioccolato, nutella .Chiudere bene la pasta partendo dalla parte dove c'è  il ripieno e arrotolare verso la punta del triangolo, tirando un po'in modo che si allunghi la parte finale.
Mettere i cornetti in una teglia coperta di carta forno con la punta rivolta verso il basso in modo che non si aprano .Cuocere in forno a 170/180  15-20 minuti

Per i cornetti salati vi rimando alla ricetta di fata cuoca e grazie ancora Antonella per la tua splendida ricetta.

venerdì 8 giugno 2012

Crostata ricotta e cioccolato...o torta della Dana


Non so se l'avete capito, ma sono una gran golosona e quando c'è qualcosa che non va , mi devo tirare su con un dolcetto. A volte ci capita di avere una giornata difficile, un qualche collega poco carino che riesce a rovinarci la giornata. Io rientro a casa e  metto le mani in pasta , così mi rilasso o almeno ci provo, visto che purtroppo non sono tra le più brave a separare casa e lavoro. Questa volta visto che il mio malumore era dovuto al lavoro ho pensato di fare questa crostata ricotta e cioccolato, che un giorno la mia collega Dana ha portato in ufficio, lei è una di quelle colleghe proprio carine, sempre educata e disponibile e per fortuna non è la sola !! Così ho deciso di pensare ad una persona positiva ed ho realizzato la sua ricetta. Dana è piaciuta a tutti, grazie.
Devo però ammettere che ho fatto una modifica, ho messo più cioccolato, oltre al cioccolato fondente ho messo del cioccolato al latte , circa 100 grammi, avanzato dalle uova di Pasqua , prima o poi lo finirò !! Il risultato era ottimo.
Dimenticavo,il mio amico Alle mi ha chiesto di cambiare il font negli ingredienti...fammi sapere se ti piace !!

Ingredienti per la pasta frolla :

350 gr di farina
200 gr di zucchero
100 gr di burro
2uova

Mescolare la farina con lo zucchero. Fare una fontana ed inserire le uova , aggiungere ai bordi il burro a pezzetti.Impastare il tutto, formare una palla e lasciare riposare in frigo 30 minuti.

Ingredienti per il ripieno :

500-600 gr di ricotta di mucca
80 gr di zucchero a velo vanigliato
1 bicchierino di sassolino
100 gr di cioccolato fondente tagliato a scaglie + 50 gr per il top
1 po' di zucchero a velo

Procedimento :

Stendere 2/3 della pasta frolla e metterla in una  teglia imburrata ed infarinata. Mescolare insieme tutti gli ingredienti del ripieno , versarlo sulla pasta frolla. Con la restante pasta fare delle briciole, io ho schiacciato la pasta nello schiaccia patate con i fori grossi e l'ho distribuita su tutta la superficie , ho spezzettato il restante cioccolato e l'ho aggiunto così come un po' di zucchero a velo. Infornare a 180 ° circa 35-40 minuti